Caterina de Medici ed il profumo - Bottega Malatini
227
post-template-default,single,single-post,postid-227,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Caterina de Medici ed il profumo

Bottega Malatini Profumo Caterina de Medici Francia

Caterina de Medici ed il profumo

Quando Caterina de’ MedicBottega Malatini Profumo Caterina de Medici Franciai arrivo’ in Francia portando con sé il suo naso personale Renato Bianco (ribattezzato immediatamente René le Florentin) le parigine impazzirono e gli artigiani francesi divennero presto espertissimi. Le famose amanti del Re Sole, la Pompadour o la DuBarry erano donne profumatissime tanto da incantare il Re e spendere fortune dai profumieri!

Ogni grande donna sa che il profumo e’ un’arma potentissima perché stimola tutto ciò che appartiene alla parte più irrazionale della mente. Alcune donne ne hanno uno per il giorno e uno per la sera (interminabile la fila di boccette sulla consolle di mia madre), altre lo cambiano a seconda della stagione. Altre ancora provano una fragranza diversa ogni volta che una celebrità pubblicizza un marchio nuovo. E poi c’è chi mette lo stesso profumo da quando aveva sedici anni.

Personalmente, credo sia meglio scegliere un profumo di qualità e restarvi fedele, così che chiunque riconoscendo la vostra fragranza si ricorderà di quell’ aria unica! Meglio quindi che il profumo che indossate parli di voi e della vostra storia …

Vi sembrerà impossibile avere un profumo che porti il vostro nome e invece … proprio come i maitre parfumeur a Grasse, nel sud della Francia, a Civitanova Marche il mio amico Mauro tiene lezioni e realizza profumi personalizzati, dosando sapientemente solo essenze naturali.

 
Continua a leggere…

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.